Il design, in generale, rende il nostro mondo più bello e più funzionale. Il design sociale richiama la nostra attenzione all’essenziale, spesso a livello di interfaccia diretta con le istituzioni caritative. Si crea una consapevolezza di come possiamo affrontare la società e le sue sfide in un modo diverso e nel migliore dei casi trovare nuove soluzioni.” Marlene Leichtfried

Ecco, noi, grazie al design, vogliamo trovare delle soluzioni, vogliamo promuovere relazioni, attivare percorsi, che non servano solo in paesi in via di sviluppo per adattare le culture locali al mercato globale, ma anche qui da noi, per pensare all’innovazione sociale come a un’impresa sostenibile.

mediterranea, grazie alla produzione di oggetti di design, vuole promuovere e stimolare la creatività di tutto il gruppo di lavoro, raccogliere ed elaborare materiali poveri, di scarto o avanzi della produzione industriale, con cui sviluppare prodotti unici dedicati all’outdoor. Per esempio, tutto il legno di risulta delle potature di noccioli, prunus, allori, agrumi, ecc sono recuperati, puliti, tagliati e assemblati con cura per creare cordoli disponibili in tutte le lunghezze e dimensioni richieste!!! E qui sta un po’ tutto il senso del nostro progetto: utilizzare tutto ciò che c’è nel terreno a nostra disposizione per creare qualcosa di utile e unico!

Con un team multiculturale di apprendisti designer e artigiani creiamo oggetti semplici e funzionali. La nostra metodologia è learning by doing per creare e avviare una formazione sperimentale, interdisciplinare e multiculturale, in collaborazione con designer e paesaggisti.

Tutti gli oggetti di design saranno presentati in anteprima al Festival del Verde e del Paesaggio di Roma! E troveremo, strada facendo, negozi e showroom, a Roma e altrove, dove poter esporre e vendere i nostri oggetti.